Alleanza Dr. Rath per la Salute

Alleanza Dr Rath per la Salute – Italia (A.R.S.I.) è un’associazione culturale e di promozione sociale senza scopo di lucro, nata per divulgare la ricerca medico-scientifica indipendente e l’approccio integrativo complementare.

Organizziamo eventi in tutta Italia e anche corsi di Medicina Cellulare per l’educazione sanitaria volta a fornire metodiche utili ad una efficace prevenzione e/o migliore qualità di vita dei pazienti e delle persone sane.

Il dottor M. Rath - ricercatore biomedico - presenta l'A.R.S.I.

Contenuto non disponibile.
Acconsenti ai cookie facendo clic su ACCETTO

Scarica il discorso del dr Rath in italiano

Vedi Eventi Passati.

Direttivo soci fondatori A.R.S.I.

Dottor Matthias Rath

Medico, avvocato, scienziato ricercatore, revisore

Fondatore dell'istituto non-profit

Dr Rath Research Institute

Dottor Roberto Cesare

Medico chirurgo specializzato in Otorinolaringoiatria e Audiologia, esperto in Medicina Cellulare e Biochimica
Presidente e Coordinatore Area Formazione

Carmine Pilla

Vice Presidente
Coordinatore Soci

Monica Martinuz

Segretaria di amministrazione
Web & Content Developer

Rocco Di Fonso

Responsabile amministrazione

Relatore
Operatore Socio sanitario

Dott. Nicola Di Fonso

Scienze Tecnol. Alimentari
Esperto in Medicina Cellulare e Biochimica
Coordinatore Area Formazione

Mirjam Teerling

Probivire

Comitato Medico

Elenco da definire

Domande Frequenti

Su cosa si basa la ricerca del vostro Istituto?

La Ricerca Scientifica presso l’Istituto Dr Rath ha il compito di chiarire il funzionamento ottimale delle cellule come presupposto base per la salute. In quest’ottica si evidenzia il ruolo di specifici micronutrienti naturali utilizzabili dalle cellule per garantire e/o riportare l’omeostasi. Per approfondire leggi che cos’è la Medicina Cellulare del Dr Rath.

Cosa si impara seguendo i vostri corsi dal vivo e/o i webinar online?

Con la graduale comprensione biochimica del ruolo e delle funzioni dei micronutrienti a livello celluare, si comprendono le radici comuni di malattie apparentemente diverse tra loro. Inoltre le reazioni biochimiche individuate dalla ricerca chiariscono l’importanza di affiancare con specifiche sostanze naturali i tradizionali trattamenti farmacologici, al fine di prevenire il peggioramento, e laddove possibile, portare ad una regressione. Scopri cosa facciamo.

Perché vi occupate di prevenzione?

La prevenzione è molto spesso l’elemento più trascurato della salute pubblica. Sappiamo bene come gli interessi economici in gioco puntano tutto sulla malattia. Le sostanze chimiche brevettabili garantiscono alle case farmaceutiche entrate e potere illimitati sui mezzi d’informazione, sulla politica e sui cosiddetti “influencer”, tanto da creare le condizioni per cui le persone si mettono alla ricerca di approcci alternativi efficaci. Vogliamo opporci a tutto questo. Puoi contribuire per sostenere il nostro lavoro con una piccola donazione annuale.

Quali malattie è possibile prevenire, controllare in modo naturale in tutto o in parte secondo la ricerca del vostro Istituto?

Tutte quelle che coinvolgono i tessuti connettivi: formazione di placche nelle arterie, ipertensione, colesterolo elevato, infiammazioni a vari livelli, malattie autoimmuni e molte altre. Svariate ricerche disponibili su PubMed documentano che sinergie specifiche di micronutrienti riescono a rallentare molti tipi di tumori, impedire le metastasi, l’angiogenesi e indurre la morte naturale delle cellule cancerose, senza danni alle cellule sane. Vedi ricerca.

Esistono studi clinici sulle persone?

La ricerca ha dimostrato a più riprese l’efficacia di specifiche sinergie di micronutrienti naturali arruolando pazienti dagli ospedali situati nei pressi dell’Istituto in California. Vedi sezione studi clinici.

In Italia, ci sono stati casi di miglioramento o guarigione?

Si, in diversi anni (dal 2000) di consulenza il dottor Roberto Cesare di Casale Monferrato e successivamente altri colleghi medici, le persone che hanno svolto il lavoro di informatori, sono stati testimoni di tantissimi casi con miglioramenti dei più svariati. Sono state raccolte alcune testimonianze. Alcune sono reperibili qui.

In quali altri disturbi la medicina cellulare ha dimostrato la sua efficacia?

Malattie cardiovascolari, colesterolemie, aterosclerosi, omocisteina elevata, riduzione stati infiammatori, anemia di Fanconi, tumori, aritmie, fibrillazione atriale, osteoporosi, demenza senile, psoriasi, malattia di Lyme o borelliosi, malattie che intaccano il sistema cognitivo.