Gli atleti si concentrano sull’aumento della capacità di resistenza per massimizzare le prestazioni, per ridurre l’affaticamento muscolare e le lesioni.

Essi riconoscono il ruolo dei macronutrienti (proteine, carboidrati, grassi) e di altri alimenti sani, ma spesso l’importanza dei micronutrienti viene trascurata. L’insufficienza di micronutrienti porta frequentemente a facile affaticamento, lesione muscolare o lesione ossea e ad altri disturbi come l’artrite.

Un esercizio di routine intenso e l’aumento del turnover metabolico implica per gli atleti la supplementazione di micronutrienti essenziali.

La nostra salute è determinata a livello delle cellule che costruiscono i nostri organi e tutto il corpo.

Restiamo In Contatto
Per Stare In Salute !!

Ogni cellula funziona come una fabbrica in miniatura responsabile della generazione di bioenergia (mitocondri), della produzione di proteine ​​cellulari (ribosomi) e del coordinamento di tutte le funzioni vitali (il nucleo). Queste funzioni richiedono un costante rifornimento di vitamine, minerali e altri micronutrienti.

L’aumento della frequenza cardiaca durante qualsiasi esercizio richiede un’enorme quantità di energia. Un muscolo cardiaco forte e vasi sanguigni intatti sono fondamentali per il continuo pompaggio di sangue ad una velocità maggiore.

I micronutrienti come la carnitina, il coenzima Q-10, vitamina C e le vitamine del gruppo B sono essenziali per la produzione di energia nelle cellule del muscolo cardiaco e sono necessari per la prolungata resistenza fisica.

Allo stesso modo, la condizione dei vasi sanguigni è un elemento critico nel mantenere un ottimale apporto di sangue al cuore e ad altri muscoli per evitare l’affaticamento.

Il Magnesio regola i livelli di altri minerali all’interno delle cellule come sodio, potassio e calcio. L’eccessiva perdita di questi minerali attraverso il sudore è una delle principali cause di crampi muscolari e lesioni da sforzo. L’acido alfa lipoico supporta i muscoli durante l’allenamento per evitare fatica e costruire resistenza.

Inoltre, l’aumento del tasso metabolico durante l’esercizio fisico aumenta il consumo di ossigeno, esponendo le cellule in modo pressoché costante a stress ossidativo e al danno cellulare associato.

Pertanto, antiossidanti come vitamine A, C ed E, carotenoidi e selenio devono essere integrati.

La ricerca presso l’Istituto del Dr Rath ha dimostrato che l’integrazione di questi micronutrienti insieme a specifici estratti, come la quercetina, l’estratto di tè verde, il resveratrolo e la curcumina, migliora i benefici per la salute degli antiossidanti, riducendo danni muscolari, infiammazione e dolore, mentre aumenta la riparazione del muscolo dopo l’infortunio.

La salute delle ossa e delle articolazioni è importante negli atleti per sostenere la formazione muscolo-scheletrica e per diminuire il rischio di osteoporosi e artrite.

La formazione atletica impartisce una quantità incredibile di stress sulle articolazioni. Oltre a calcio, magnesio, boro, e alle vitamine D e A, ossa forti richiedono un forte collagene. La flessibilità e il funzionamento ottimale delle articolazioni dipende da cellule che producono liquido articolare lubrificante (sinoviale).

Glucosamina e Condroitina aiutano la formazione della cartilagine, la lubrificazione delle articolazioni e la riparazione. Abbiamo testato una combinazione specifica di micronutrienti in studi clinici che hanno dimostrato di accelerare il processo di riparazione delle fratture tibiali.

Alcuni atleti prendono combinazioni casuali di integratori che possono creare o aggravare altri squilibri.

La ricerca mostra che micronutrienti specifici forniscono il massimo supporto alle cellule del cuore, dei vasi sanguigni, dei muscoli, delle ossa, delle articolazioni e di tutti gli altri organi, contribuendo a mantenere gli atleti sani per tutta la vita.

Mentre nella maggior parte degli integratori le combinazioni di sostanze nutritive sono slegate e casuali, i ricercatori del Dr Rath Research Institute hanno dimostrato che un approccio unico di nutrienti composti in sinergia funziona meglio per sostenere e rafforzare il corpo a livello cellulare.

In altre parole il composto in sinergia viene meglio assorbito ed utilizzato dalle cellule.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

"Ci avete regalato la vita per la 2° volta con le vostre ricerche d'avanguardia"

Hans Halle

Prendi posto nella community: oltre 1000 persone in Italia hanno tratto benefici dagli studi dell'Istituto di Ricerca del Dr Rath!


Scopri cosa facciamo