Il fibrosarcoma ed il mieloma sono due tipologie di tumori che sviluppano con una certa facilità delle metastasi. La chemioterapia può risultare insufficiente nel contrastare del tutto il potenziale invasivo su altri organi di queste malattie, senza contare la difficoltà di gestire i vari effetti collaterali.

Le metastasi sono la causa principale per cui si verifica la morte per cancroChaffer CL, Weinberg RA. A perspective on cancer cell metastasis.
Science. 2011 Mar 25;331(6024):1559-64 PubMed
. Accade quando le cellule del tumore primario vanno ad intaccare altri organi e alcuni tumori evolvono in modo rapido con formazioni maligne in nuove sedi.

Fibrosarcoma

Il fibrosarcoma è una neoplasia maligna che si diffonde a partire dai fibroblasti: cellule che sintetizzano collagene, una proteina del tessuto connettivo.

Fibroblasti nel tessuto connettivo
Le cellule più abbondanti del tessuto connettivo sono i fibroblasti.

Il fibrosarcoma congenito-infantile può colpire bimbi molto piccoli e fino ai 4-5 anni. Tra i tumori dei tessuti molli è il più comune nei bimbi sotto l’anno di età e tende a restare confinato nella sede di origine.

Il fibrosarcoma di tipo adulto può manifestarsi tra i 10 e i 15 anni, con un’elevata tendenza alla formazione di metastasi.

Restiamo In Contatto
Per Stare In Salute !!

Si sviluppa principalmente nelle metafisi di ossa tubolari lunghe ed è generalmente associato a una prognosi negativaAmerican Cancer Society: Bone cancer. What are the key statistics about bone cancer?

– Papagelopoulos PJ, Galanis E, Frassica FJ, Sim FH, Larson DR, Wold LE. Primary fibrosarcoma of bone. Outcome after primary surgical treatment. Clin Orthop Relat Res. 2000; 373: 88-103 PubMed
.

La mortalità del cancro di solito è dovuta all’invasione tumorale del tessuto e delle metastasi agli organi vitali. Negli Stati Uniti sono stati previsti per il 2016 circa 3.300 nuovi casi di cancro osseo di cui 1.490 decessi. Il 4% circa dei tumori ossei sono fibrosarcomiChaffer CL, Weinberg RA. A perspective on cancer cell metastasis.
Science. 2011 Mar 25;331(6024):1559-64 PubMed
.

Melanoma

Il cancro della pelle invece è quello più comune.

Anche se il melanoma rappresenta circa l’1% dei tumori della pelle, è un tumore estremamente aggressivo, che causa la maggior parte delle morti legate al cancro della pelle a causa delle metastasi in altre aree del corpo, quali linfonodi, polmoni, fegato, cervello o ossoAmerican Cancer Society: Skin cancer. Key statistics for melanoma/skin cancer..

I tassi di melanoma sono in aumento negli ultimi 30 anniAmerican Cancer Society: Skin cancer. Key statistics for melanoma/skin cancer..

Detto ciò, ogni trattamento efficace contro il fibrosarcoma o il melanoma deve mirare al controllo della formazione di metastasi.

Fibrosarcoma e mieloma. Priorità al controllo delle metastasi: nuovo studio

La degradazione della matrice extracellulare (ECM) da parte delle metalloproteinasi di matrice (MMPs) svolge un ruolo fondamentale nella formazione di tumori e metastasi ed è risultato correlato all’aggressività della crescita del tumore e dell’invasività del cancroM. Waheed Roomi, T. Kalinovsky, N. Jariwalla, S. Siddiqui, A. Niedzwiecki, M. Rath. A specific mixture of phytonutrients inhibits cell proliferation, secretion of MMPs and invasion through Matrigel in fibrosarcoma HT-1080 and melanoma A-2058 cells PDF.

I polifenoli forniscono un’ampia gamma di proprietà anticarcinogene, modulano la proliferazione cellulare, contrastano la crescita del tumore, l’angiogenesi, la metastasi, l’infiammazione e inducono l’apoptosi.

Poiché i polifenoli dimostrano scarsa biodisponibilità, ne sono state studiate diverse combinazioni per modulare la biodisponibilità dei composti naturali ed esercitare effetti pleiotropici.

Perciò i ricercatori del Dr Rath research Institute hanno studiato gli effetti anticancro di una miscela specifica contenente vari polifenoli, tra cui quercetina, Cruciferex ™, curcumina, estratto di tè verde e resveratrolo, su due differenti linee cellulari aggressive in vitro: fibrosarcoma e melanoma.

Lo studioM. Waheed Roomi, T. Kalinovsky, N. Jariwalla, S. Siddiqui, A. Niedzwiecki, M. Rath. A specific mixture of phytonutrients inhibits cell proliferation, secretion of MMPs and invasion through Matrigel in fibrosarcoma HT-1080 and melanoma A-2058 cells PDF documenta come i fitonutrienti specifici hanno avuto significativi effetti inibitori sulle cellule di melanoma e di fibrosarcoma.

Inibizione-metastasi-fibrosarcoma-melanoma

Le metalloproteinasi di matrice (MMP), gli enzimi che le cellule tumorali utilizzano per diffondersi, sono stati completamente bloccati sia nelle linee cellulari di melanoma che in quelle di fibrosarcoma.

Di conseguenza, la migrazione cellulare è stata inibita al 100%. Inoltre, la combinazione fitonutriente ha anche contribuito ad arrestare la crescita delle cellule di melanoma e di fibrosarcoma fino all’80%.

Anche se sono disponibili chirurgia e chemioterapia come trattamenti correnti, sono tuttavia criticabili i dati sull’effettiva efficacia e sugli effetti collaterali dei trattamenti chemioterapici
– Morgan G, Ward R, Barton M. The contribution of cytotoxic chemotherapy to 5-year survival in adult malignancies.
Clin Oncol (R Coll Radiol). 2004 Dec;16(8):549-60. PubMed

– Abel U. Chemotherapy of advanced epithelial cancer–a critical review.
Biomed Pharmacother. 1992;46(10):439-52. PubMed
.

Più del 90% di tutte le morti per tumore si verificano a causa delle metastasi del cancroChaffer CL, Weinberg RA. A perspective on cancer cell metastasis.
Science. 2011 Mar 25;331(6024):1559-64 PubMed
.

Pertanto concentrarsi sulla cessazione della metastasi è un passo fondamentale per affrontare il cancro. I fitonutrienti, simili ad altri micronutrienti essenziali, presentano una varietà di proprietà anti-cancerogene e hanno un immenso potenziale per affrontare quei punti critici dello sviluppo e della diffusione del cancro.

Questo nuovo approccio scientifico potrebbe aprire le porte all’efficace prevenzione di molte tipologie di tumori che stanno diffondendosi ormai a livello epidemiologico anche tra i bambini, con un aumento del 13% dei tumori infantiliIARC
I dati più recenti mostrano un aumento globale del 13% nell’incidenza di tumore infantile nei due decenni
Press Release n.251 Aprile 2017
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

"Ci avete regalato la vita per la 2° volta con le vostre ricerche d'avanguardia"

Hans Halle

Prendi posto nella community: oltre 1000 persone in Italia hanno tratto benefici dagli studi dell'Istituto di Ricerca del Dr Rath!


Scopri cosa facciamo